Sistema ULTRABUS®

Serial bus RS‑485 avanzato per sistemi di sicurezza EL.MO.

ULTRABUS® è il bus seriale RS‑485 EL.MO. che cambia l’approccio alla creazione di impianti antintrusione.
I dispositivi collegati alla linea seriale RS‑485 ULTRABUS® sono completamente gestibili e programmabili via software da locale o da remoto. In questo modo si ottengono una considerevole riduzione dei dispositivi in campo (concentratori e cablaggi) rispetto ai classici dispositivi cablati e la possibilità di settaggio avanzato.

ABBATTIMENTO COSTI

Notevole riduzione di dispositivi in campo e di cablaggi

MANUTENZIONE SEMPLIFICATA

Configurazione e modifica dai parametri dei dispositivi da remoto tramite software BrowserOne

SEMPLICITÀ

La connessione via RS‑485 semplifica la struttura di un sistema antintrusione

EFFICIENZA

Semplifica le operazioni d’installazione

PRECISIONE

Precisa e accurata configurazione dei dispoitivi

AFFIDABILITÀ

Prodotti di altissima qualità rigorosamente Made In Italy

Configurazione via software

I dispositivi della linea ULTRABUS® consentono la piena configurazione dal software BROWSERONE, anche da PC remoto via LAN/WAN, agevolando le operazioni di installazione e manutenzione. Per i sensori, è possibile agire su numerosi parametri per calibrarli in modo perfetto e adattarli alle condizioni dell’ambiente in cui sono inseriti, mentre la sirena può essere personalizzata in molte funzionalità specifiche.
  • Configurazione da PC via BrowserOne, anche remoto
  • Software semplice ed intuitivo, compatibile con tutte le famiglie di centrali della linea antintrusione EL.MO.
  • Rilevazione live del rumore ambientale per il settaggio preciso delle soglie di allarme di ciascun sensore rendendolo immune ai disturbi normalmente presenti nell’ambiente

Riduzione costi

L’utilizzo di dispositivi connessi direttamente alla linea seriale ULTRABUS® permette un considerevole abbattimento di costi: infatti, viene meno l’utilizzo di concentratori e i cablaggi necessari per raggiungere i prodotti sono sensibilmente ridotti. In pratica la sola stesura del cavo seriale, oltre ai dispositivi in campo, rappresenta l’unico costo vivo.
  • Una volta steso il cavo, connesso ed indirizzato i prodotti (sensori, sirene, nebbiogeni, organi di comando, ripetitori di linea seriale...) è sufficiente accendere il PC e utilizzare BrowserOne per configurare l’intero sistema.
    Non serve quindi raggiungere fisicamente ogni singolo dispositivo e agire su dipswitch o ponticelli al suo interno: tutto viene svolto davanti ad un PC. A beneficio delle tempistiche di messa in servizio.
  • Utilizzare un solo cavo per connettere tutti i dispositivi consente di ridurre in maniera significativa la complessità di un impianto d’allarme.
    Infatti non è più necessario creare diramazioni per raggiungere i dispositivi, non serve più collocare concentratori a cui connettere i sensori: un cavo unico rappresenta la spina dorsale del sistema.
  • Configurazione da PC e da remoto significa abbattimento di tempistiche di installazione ma anche di manutenzioni future. Direttamente dalla propria sede l’installatore può settare i dispositivi in campo.
    Questo permette di avere un sistema sempre manutenuto ed efficiente nel tempo.

Funzionalità evolute

I sensori ULTRABUS® offrono funzioni avanzate: la rilevazione live del rumore ambientale per il settaggio preciso delle soglie d’allarme e la funzione REC per la registrazione della forma d’onda e la successiva visualizzazione playback. Nelle sirene LEDA485 è possibile personalizzare i LED multifunzione e la segnalazione luminosa, acustica e vocale in base agli eventi.
  • I sensori basati sulla tecnologia ULTRABUS® possono essere settati in modo molto accurato e personalizzato. Funzioni come la modalità AND/OR, l’Anti‑sneak, l’antimascheramento, l’antiaccecamento, l’antidisorientamento e l’abilitazione dei LED sono impostabili direttamente da PC, anche remoto. Ancora, la portata, la sensibilità, le soglie IR e MW, l’integrazione e l’attesa per i preallarmi sono valori che possono essere anch’essi impostati in modo preciso con pochi click.
  • Altra funzione ad alto valore aggiunto unica nel suo genere è la funzione "REC". È possibile, infatti, registrare le forme d’onda di ciascun sensore permettendo quindi all’installatore di muoversi all’interno dell’impianto e visualizzare successivamente a monitor e con precisione assoluta il comportamento di ciascun sensore. Questo è molto utile per capire il comportamento dei sensori durante la loro regolare attività.
  • I sensori su ULTRABUS® possono memorizzare localmente le forme d’onda relative all’ultimo allarme generato. La memoria allarme del sensore può essere letta e visualizzata direttamente dal software BrowserOne.

Portata estesa

Il ripetitore RPX485 è parte attiva dei sistemi ULTRABUS®. Ripete, rigenera e isola la linea seriale e consente di creare strutture a stella semplici o complesse con portate maggiori.
Utilizzando 2 RPX485 è possibile estendere la tratta fino a 3 km e realizzare impianti di grandi dimensioni con un’unica linea seriale.

Schema funzionale 1: Split della linea seriale in 2 rami complessi

Schema funzionale 2: Struttura stella complessa

Contattaci Contact us

Compila il form per ricevere maggiori informazioni su ULTRABUS® a seguire. To receive more information on ULTRABUS fill in the form below.

PROGETTAZIONE SISTEMI CALL CENTER

Via Pontarola 70, 35011
Campodarsego (PD) - Italy